Pazin -4.2°C in 04:00 ore

Speleo-avventura nella grotta di Pisino

Speleološko društvo

Valvasorova 1 (Most Vršić), Pazin

+385 (0) 91 512 1528; +385 (0) 98 33 0038

e-mail

po najavi, VII i VIII mjesec: 10:00, 13:00 i 16:00

La grotta di Pisino è un'area speleologica protetta e non è stata proggettata per visite turistiche. La Società speleologica "Istra" Pazin, in collaborazione con l'Ente Pubblico "Natura Histrica" vi porta nelle profondità della grotta di Pisino durante tutto l'anno, a seconda delle condizioni meteorologiche e su preavviso. La visita viene fatta in modo ecologico e naturale, e vi fornisce un'esperienza unica del sottosuolo.

All'inizio conoscerete le attrezzature necessarie per l'esplorazione, mentre le guide vi  mostreranno i modi di movimento, i possibili ostacoli e come superarli più facilmente. Seguiamo un sentiero paesaggistico leggermente inferiore al canyon del fiume Pazinčica. La parte sotterranea del percorso è lunga circa 200 m, e termina con una grande sala e un lago sotterraneo dalla lunghezza di 80 m.
All'interno della grotta c'è una piccola zip line che porta i visitatori fino al lago sotterraneo che dà all'avventura una dimensione unica.
Si ritorna seguendo lo stesso percorso di prima. La differenza di altezza è di circa 118m.

Informazioni per i visitatori: 
è necessario portare abiti sportivi e i vestiti di ricambio, si raccomandano le maglie a maniche lunghe siccome gli interni hanno una temperatura di circa 15 °C.

Orario d'apertura:
Su preavviso
Luglio e Agosto: partenza sul ponte Vršić da 10:00, 13:00 e 16:00 ore


Durata del giro:
2,5 ore

Prezzo: 
190 kn (25 € ) a persona, bambini 150 kn (20 €), sconti per grandi gruppi
Nel prezzo sono inclusi: la guida di due esperti speleologi, casco e luci
Min-max. numero di persone: 3-15

Foiba di Pisino

Ai piedi delle mura del castello, nell'abisso della Foiba di Pisino, il fiume Pazinčica conclude il suo corso superficiale continuando nel sotterraneo verso sud. A un centinaio di metri sotto il livello della città, il fiume sotterraneo forma due laghi sotterranei che tra di loro sono collegati da un sifone.

Nei periodi di piogge intense l'apertura dell'abisso non riesce ad inghiottire tutta l'acqua affluita e per questo nel canyon si forma un vero lago, lungo fino a 2 km. Questi fenomeni sono stati registrati nel 1883, 1896, 1930, 1934, 1935, 1961, 1964, 1974, 1993, 2002 (due volte), 2008 e nel 2009. L'alluvione più grande che si ricorda risale all'anno 1896 quando l'acqua arrivò a 30 m sotto le mura del Castello.

>>> Zipline Pazinska jama

Copyright Central Istria 2018.