Cartolina da San Pietro in Selve 616

Descrizione tecnica del percorso

Percorso segnato con il numero 616
Inizio: Sveti Petar u Šumi
Fine: Sveti Petar u Šumi
Lunghezza: 18 km
Difficolta’ del percorso: Lieve
Dislivello: 320 m
Punto massimo: 378 m
Punto minimo: 278 m
Tempo di guida: 1:15 - 1:30 h
Asfalto: 8 km 
Sterrato: 10 km

ISTRA BIKE GPS

Sveti Petar u Šumi

Prese il nome dal monastero benedittino. Le leggende narrano che a San Pietro in Selve soggiornò il re d'Ungheria Salomon in seguito alle lotte dinastiche e alla sua caduta dal trono. Dal periodo dei monaci benedittini fu conservato solo un libro latino in scrittura carolina che risale al XI o all'inizio del XII secolo, e risale allo stesso periodo il Frammento di San Pietro in Selve - la pietra ritrovata nel muro demolito del monastero sulla quale sono incisi caratteri glagolitici e cirillici - ciò dimonstra che in quell'epoca venivano usate tutte e tre le scritture.

Monastero dei paulini e chiesa di S. Pietro e Paolo

Originariamente benedettino, ma nel 1459 viene in possesso ai paolini - frati bianchi che lo rinnovarono. È interessante che il chiostro fu sistemato in modo in cui alla base misero nuove colonne rinascimentali, mentre quelle esistenti, romaniche, al piano di sopra. La chiesa monasteriale dei Santi Pietro e Paolo Apostolo venne rinnovata in stile gotico. Nuovamente consacrata nel 1755, in seguito alla realizzazione della facciata in stile barocco, tutt'oggi evidente, e nello stesso stile, che raramente si può incontrare in Istria, fu realizzato anche l'interno della chiesa.

Grad Pazin Općina Cerovlje Općina Gračišće Općina Karojba Općina Lupoglav Općina Pićan Općina Sveti Lovreč Općina Sveti Petar u Šumi Općina Tinjan

Copyright Central Istria 2019. Privacy e tutela dei dati